La spiritualita’ celestiniana

    Claudio Palumbo, Intorno a Pietro da Morrone/Celestino V   in: «Terra Laboris Felix Terra» – Atti delle Giornate Celestiniane, Quaderni Campano-Sannitici X, 2011, a cura di Domenico Caiazza, pp. 310-314         A partire dalla fine del secolo XII si registra un declino delle strutture del …

Continua a leggere

Suicidio e Preghiera (ultima parte)

SUICIDIO E PREGHIERA   (tratto da: Giuseppe Capograssi, La vita etica, Bompiani, Milano 2008, pp. LV + 1340. Il brano che riportiamo e’ alle pp. 176-216)          7.     Qui veramente si può dire, si osa dire, che l’individuo sperimenta il finito ed effettivamente dispera del finito. …

Continua a leggere

Suicidio e Preghiera (sesta parte)

SUICIDIO E PREGHIERA   (tratto da: Giuseppe Capograssi, La vita etica, Bompiani, Milano 2008, pp. LV + 1340. Il brano che riportiamo e’ alle pp. 176-216)       6.     Se questo sistema di divertimenti fosse perfetto, se cioè riuscisse veramente a divertire l’individuo da se stesso, se spegnesse …

Continua a leggere

Suicidio e Preghiera (quinta parte)

SUICIDIO E PREGHIERA   (tratto da: Giuseppe Capograssi, La vita etica, Bompiani, Milano 2008, pp. LV + 1340. Il brano che riportiamo e’ alle pp. 176-216)         5.   Naturalmente questa soluzione del divertimento contiene come ogni movimento della storia una confusa filosofia, che è più che mai …

Continua a leggere

Suicidio e Preghiera (terza parte)

SUICIDIO E PREGHIERA   (tratto da: Giuseppe Capograssi, La vita etica, Bompiani, Milano 2008, pp. LV + 1340. Il brano che riportiamo e’ alle pp. 176-216)       3. Ma l’uomo può negare e nega anche questa religione assoluta. Si può anzi dire, che riserva tutte le sue forze di …

Continua a leggere

Suicidio e Preghiera (Seconda parte)

SUICIDIO E PREGHIERA   (tratto da: Giuseppe Capograssi, La vita etica, Bompiani, Milano 2008, pp. LV + 1340. Il brano che riportiamo e’ alle pp. 176-216)         2. Qui si verifica nella storia la misteriosa apparizione di Cristo. Dio si rivela come misericordia. La sua onnipotenza si rivela …

Continua a leggere

Un eremita contemporaneo (morto nel 2006)

“Matta scavò una grotta nelle rocce; e il sabato sera vi restava in preghiera fino all’alba della domenica: silenzio, meditazione, lode di Dio. Non dormiva, perché il suo cuore batteva forte di gioia. Procedette sempre più verso l’interno dell’Egitto: a Deir aba Maqa, un monastero poverissimo, con otto monaci anziani; e a Wadi al-Rajjam, un luogo di austerità spaventosa. Matta e i suoi monaci restaurarono un vecchio edificio, costruirono un refettorio, una tipografia, un ospedale. Da giovane partecipava alla liturgia eucaristica: ora non si fermava a parlare con nessuno; attraversava il monastero in silenzio, senza che nessuno si accorgesse di lui, col volto che irradiava luce.”

Vita di Fra’ Pietro

Numerose sono le biografie dedicate nei secoli alla figura di Fra’ Pietro da Morrone/Celestino V. La nostra Associazione, nel 2007, ha riproposto in forma anastatica quella che a nostro avviso rimane l’opera più completa sulla vita di Fra’ Pietro. Per due motivi: È il frutto ponderoso di un lavoro condotto …

Continua a leggere